Mensa.jpg

Come dovrebbe essere
una scuola adeguata
al mondo di oggi?

Guardate il video

L'ABBIAMO FATTO NEL 2011-2012


COMENIUS

Un progetto di sviluppo scolastico europeo tra le scuole di cinque paesi della Comunità Europea:

Il progetto di sviluppo scolastico prevede il coinvolgimento di un gruppo di classi sul tema dei rapporti tra generazioni e sul confronto,  nello specifico, tra la scuola degli anni cinquanta/ settanta con quella di oggi.
Gli insegnanti e i Presidi delle scuole partecipanti hanno elaborato, nel corso degli incontri periodici nei vari Paesi, i contenuti del Progetto su cui stanno lavorando le classi.
Hanno visitato le nostre scuole, il Polo-Res presso la Scuola Alessi, hanno assistito ad una performance musicale dei docenti della Sezione musicale presso il Salone di Villa Doria, con partecipazione del Gruppo Storico Pegliese e ad una serie di balli anni 50/70 eseguiti dagli stessi alunni.
In seguito il gruppo è stato accompagnato a visitare il centro-storico medioevale di Genova e i Musei del Mare, di Strada Nuova e l’Acquario.
A conclusione delle giornate di incontro, gli insegnanti italiani e stranieri hanno effettuato una gita in battello a Camogli, S.Fruttoso e Portofino.



Il Mercatino della Solidarietà

Il mercatino della solidarietà è un progetto d’integrazione, che consiste nella creazione di oggetti fatti dagli alunni, venduti in occasione del mercatino di Natale, allestito nell’atrio della scuola, il cui ricavato viene investito per l’acquisto di materiale scolastico.

 



Il Calendario
(Progetto d'Integrazione)

Il progetto d’integrazione “Calendario”, è nato dall’esigenza di creare una buona interazione e promuovere il senso di solidarietà tra tutti gli alunni della scuola,  sviluppando inoltre  la consapevolezza del senso di appartenenza alla comunità scolastica.

 

 


 

ELEMENTS
(Progetto d'Integrazione)

Percorso di integrazione tra alunni disabili e normodotati e percorso di integrazione tra docenti della scuola primaria e secondaria di I° grado. Sono stati realizzati 4 pannelli decorativi che sono stati esposti in una parete esterna della sede dell’ Ex circolo didattico Pegli Villa Rosa. Ciascuno dei 4 pannelli trae ispirazione dai 4 elementi della natura, per cui si rappresentano l’aria, la terra, il fuoco e l’acqua.



Laboratorio di Teatro

(Progetto d'Integrazione)

Il laboratorio teatrale è un progetto d’integrazione tra alunni normodotati e alunni diversamente abili attuato attraverso un percorso che porta alla conquista della padronanza di sé,  alla valorizzazione dell'espressività corporea e mimico – gestuale e valorizzazione della spontaneità e creatività.

                          


 
Laboratorio di Moodboard
(Progetto d'Integrazione)

Le mood-board sono letteralmente “tavole del modo di essere” e le abbiamo realizzate con lo scopo  di rendere intellegibili, ad un primo sguardo,  un insieme di emozioni,  una personalità, uno stile. Il moodboard è l’espressione di un concetto realizzato attraverso un formato visivo, più specificatamente un collage. Si è cercato di costruire le identità degli alunni con gravi compromissioni fisiche e sensoriali rappresentandole con dei  moodboard.



Il Corso di Petanque
(Progetto d'Integrazione)

Il progetto d’integrazione “Petanque”, è nato dall’esigenza di creare una buona interazione tra gli alunni disabili delle classi e del polo e delle loro  classi e di appartenenza. Il gioco delle bocce si è rivelato utile per il miglioramento di alcune capacità fisiche, sensoriali, di relazione e di concentrazione degli allievi. Il regolamento semplice ha permesso a tutti di giocare alla pari .Al progetto “Petanque” hanno partecipato tutti gli alunni iscritti al Polo res , anche se alcuni di essi si sono limitati ad osservare il gioco senza prenderne parte attiva, beneficiando comunque del clima sereno durante l’ora di gioco.  Gli alunni disabili iscritti alle classi  hanno partecipato costantemente, acquisendo  esperienza e regole di gioco; vi è stato un ottimo  livello di integrazione con gli alunni delle classi di appartenenza degli alunni disabili, che a rotazione di piccoli gruppi  hanno partecipato durante tutta la durata del corso. Nel complesso il corso di “petanque ha incontrato i favori di tutti gli alunni partecipanti, perché attraverso le regole di questo sport si è cercato di dare ai ragazzi gli strumenti per apprendere la collaborazione, accettare la competitività, cercando di vincere ma anche di imparare a saper perdere.Nel corso del progetto, le bocce si sono dimostrate uno strumento di condivisione, di integrazione e di socialità all’insegna dello sport senza differenze.

 

 



A Piccoli Passi tra Tradizione e Arte
(Mostra Didattica)

È stata realizzata una mostra tematica didattico-multimediale con cartelloni, plastici e giochi interattivi eseguiti dagli alunni delle scuole statali di Pegli.



 

Area Riservata

Area Alunni

Registro elettronico Famiglie
Registro Elettronico Docenti
611965
OggiOggi28
IeriIeri463
Questa settimanaQuesta settimana1892
Questo meseQuesto mese12067
Utenti registrati 0
Ospiti 23
Vai all'inizio della pagina